Vortag in Südafrika Titelbild

Conferenza in Sudafrica


Al 12° Congresso sul Rotavirus, tenutosi in Sudafrica, il dottor Mousa Hindiyeh, direttore del Laboratorio del Caritas Baby Hospital, ha presentato uno studio sugli effetti di determinati vaccini.

Il dottor Mousa Hindiyeh, capo del Laboratorio e presidente del gruppo di ricerca al Caritas Baby Hospital, ha partecipato al 12° Simposio sul Rotavirus, che si è svolto a Johannesburg. Il tutto è avvenuto grazie alla Fondazione Rostropovich Vishneskaya e alla Fondazione Bill e Melinda Gate. Entrambe promuovono la ricerca microbiologica al Caritas Baby Hospital.

Durante l’evento il dottor Hindiyeh ha presentato uno studio che aveva raccolto i dati di 6'000 pazienti all’Ospedale pediatrico di Betlemme. La ricerca scientifica intendeva affrontare la tematica di due vaccini antirotavirus. Il virus, infatti, provoca nel mondo gastroenteriti gravi. Dai dati emerge che nell’arco di tempo in cui si è svolto lo studio è stato registrato il 58% in meno di malattie del tratto gastrointestinale di origine virale. Ciò dimostra l’importanza della vaccinazione e serve alla sanità palestinese a ribadirne il carattere obbligatorio.

Condividi