Una colletta natalizia stabile e positiva

L’ultima colletta natalizia ha portato ad Aiuto Bambini Betlemme 2,2 milioni di franchi. Le generose offerte sono andate al Caritas Baby Hospital di Betlemme/Palestina.

Ogni anno, a Natale, le Chiese svizzere raccolgono le offerte per l’associazione Aiuto Bambini Betlemme. Con la colletta 2017 sono arrivati 2,2 milioni di franchi a favore del Caritas Baby Hospital di Betlemme/Palestina. Anno dopo anno grazie alle Chiese, ai tanti volontari e ai sostenitori, l’Ospedale pediatrico di Betlemme, che è il maggiore progetto dei cristiani svizzeri in Terra Santa, può continuare la sua opera. «Esprimiamo la nostra gratitudine per la straordinaria solidarietà di tanti benefattori. La loro testimonianza solidale è anche un segno di apprezzamento e di stima nei confronti di chi lavora a Betlemme», ci dice la Direttrice amministrativa Sybille Oetliker.

 

Quest’anno curati 50'000 bambini

Il personale del Caritas Baby Hospital si prodiga per tutti i piccoli pazienti, indipendentemente dalla loro origine o dalla loro religione. Nel 2017, tra visite ambulatoriali e degenze, sono stati curati 50'000 bambini e neonati, 4'000 in più rispetto all’anno precedente. Nato come istituzione meramente caritativa, l’Ospedale è oggi un importante pilastro del sistema sanitario palestinese e dell’economia locale.