Assemblea generale di Aiuto Bambini Betlemme 2020

Assemblea generale di Aiuto Bambini Betlemme 2020


Impegno continuo e instancabile per i bambini della Palestina.

All'Assemblea generale di Aiuto Bambini Betlemme sono stati approvati la Relazione d‘esercizio e i conti, eletti i nuovi consiglieri ed è stata riconfermata alla presidenza Sibylle Hardegger. L’Associazione gestisce il Caritas Baby Hospital di Betlemme in Palestina. Unico ospedale della Cisgiordania solo pediatrico, la struttura si distingue per l’elevata qualità delle cure mediche, anche in periodi di crisi. In seguito all’ emergenza sanitaria dovuta al coronavirus, l’assemblea generale si è svolta tramite votazione per corrispondenza.

Nelle tensioni del Medio Oriente, il Caritas Baby Hospital, gestito da Aiuto Bambini Betlemme, è sinonimo di assistenza sanitaria qualificata e di sicurezza. Nel 2019 sono stati curati 50‘000 bambini. Si è registrato inoltre un aumento significativo delle visite specialistiche (+12,5%) e dei ricoveri in Terapia intensiva (+16%).

L’assemblea generale, svoltasi il 16 giugno a Lucerna, ha approvato la Relazione d’esercizio e il consuntivo. Il risultato finanziario positivo ha permesso di costituire importanti accantonamenti che proprio ora, in tempi di emergenza Covid-19, sono di grande utilità.

Sibylle Hardegger (CH) è stata confermata alla presidenza. Oltre a sottolineare l’importante presenza del Caritas Baby Hospital in Palestina, la Presidente ha dichiarato: «Malgrado la difficile situazione dovuta all’emergenza coronavirus, l’impegno e la dedizione dell’Associazione hanno dato frutti più che positivi. Il ministero della Salute palestinese ha infatti incaricato solo il nostro laboratorio a eseguire i test per il Covid-19 nella Regione. Ringrazio i tanti nostri sostenitori e i soci di Aiuto Bambini Beltemme per il sostegno che non ci hanno fatto mancare anche in questo duro periodo».

Tre nuovi consiglieri
Nel Consiglio direttivo è entrata Felizia Merten (D) in qualità di Vicepresidente. Laureata in Teologia, la Merten è dall’aprile 2018 consigliera dell’Arcidiocesi di Friburgo in Brisgovia/D. Dopo le dimissioni di Eugen Bleyler (D), Brigitte Hauser-Süess (CH), Marco Maffazioli (I) e Judith Penkert-Tchitnga (D) sono stati eletti nuovi consiglieri Hans Krummenacher (CH) e Carlo Mordasini (CH).

Hans Krummenacher, laureato in Economia aziendale, revisore contabile diplomato, CFO/direttore Finanze e Amministrazione presso la Caritas Svizzera dove è anche membro della Direzione, rappresenta l’Istituzione in Consiglio. Il dottor Carlo Mordasini ha lavorato dal 1983 al 2018 come pneumologo in posizioni direttive negli ospedali Tiefenau e Lindenhof di Berna. È specialista nelle malattie del ricambio, peraltro molto diffuse in Palestina.

Interventi strutturali a tutela della sfera privata
L’Ospedale pediatrico di Betlemme intende mantenere anche in futuro il suo ruolo di apripista nel sistema sanitario palestinese. Il Consiglio ha pertanto approvato interventi strutturali a tutela della sfera privata dei pazienti e delle loro famiglie. Malgrado l’emergenza da coronavirus, i lavori dovrebbero poter iniziare nell’estate 2020.

 

Condividi