Immagini ad alta resoluzione

--
--
--
--
--
--
--
--
--
--
--
--
--
--
--
--
--
--

 

 

 

«Il fatto che George sia vivo ha del miracoloso», dice il primario del Caritas Baby Hospital di Betlemme. 

Foto: KHB/Meinrad Schade

 

 

 

George viene regolarmente al Caritas Baby Hospital per le visite. 

Foto: KHB/Meinrad Schade

 

 

 

Ogni due settimane a George viene somministrata un’infusione salvavita. 

Foto: KHB/Meinrad Schade

 

 

 

 

 

George è particolarmente legato all’assistente sociale Hiba Sa’ady.

Foto: KHB/Meinrad Schade

 

 

 

 

Anche il padre di George si occupa amorevolmente del figlio. 

Foto: KHB/Meinrad Schade

 

 

 

 

 

La sorella di George, Sidra, è più piccola di lui, ma è una spanna più alta del fratello. 

Foto: KHB/Meinrad Schade

 

 

 

 

George riceve l’ alimentazione integrativa di cui necessita 24 ore su 24 attraverso un sondino naso gastrico.

Foto: KHB/Meinrad Schade

 

 

 

 

La madre di George, Riham, gli somministra tutte le terapie da fare a casa.

Foto: KHB/Meinrad Schade

 

 

 

 

Dopo il trattamento, talvolta, George riceve la sua ricompensa: divertirsi nello spazio giochi. 

Foto: KHB/Meinrad Schade

 

 

 

 

L’assistente sociale Hiba Sa’ady visita regolarmente a domicilio la famiglia di George.

Foto: KHB/Meinrad Schade

 

 

 

 

George e la sorellina Sidra aiutano la mamma nelle faccende domestiche.

Foto: KHB/Meinrad Schade

 

 

 

 

 

Ogni due settimane a George viene somministrata un’infusione salvavita.

Foto: KHB/Meinrad Schade

 

 

 

 

La matematica e l’arte sono le materie preferite di George.

Foto: KHB/Meinrad Schade

 

 

 

 

La matematica e l’arte sono le materie preferite di George. 

Foto: KHB/Meinrad Schade

 

 

 

George, la sorellina Sidra e la loro madre Riham verso il Caritas Baby Hospital.

Foto: KHB/Meinrad Schade

 

 

 

 

La malattia ha creato un legame particolarmente stretto fra George e la madre. 

Foto: KHB/Meinrad Schade

 

 

 

 

 

La matematica e l’arte sono le materie preferite di George

Foto: KHB/Meinrad Schade