Impiegati del Caritas Baby Hospital

Ritratto degli impiegati - Pubblicati nel nostro giornale Prospettiva Betlemme.

Pubblicato:

L’istruzione è la cosa più importante per il futuro

Atallah Araj dirige i settori Gestione e Manutenzione delle apparecchiature e Servizi ospedalieri.

Pubblicato:

Fare di necessità virtù

Jihad al-Yateem lavora da 25 anni al Caritas Baby Hospital come infermiera pediatrica.

Pubblicato:

Un addio, pieno di speranza, pur sempre duro

Bashir Qonqar ha mostrato e spiegato per ben otto anni alle visitatrici e ai visitatori del Caritas Baby Hospital quanto viene fatto a Betlemme. Ora è arrivato il momento dell’addio.

Pubblicato:

Agli esami in autostop

Il pediatra dott. Nader Handal non si ferma davanti a nulla, pur di migliorare l’assistenza sanitaria pediatrica.

Pubblicato:

Un Natale ha cambiato la mia vita

Christine Sacca. Responsabilità familiare e professionale.

Pubblicato:

Molto più che pulire e smaltire rifiuti

Issa Siryani è a capo del cosiddetto “Reparto Servizi ambientali” del Caritas Baby Hospital.

Pubblicato:

Una mamma “adottiva” per centinaia di bambini

Amal Hawash lavora nella “sala giochi” del Caritas Baby Hospital.

Pubblicato:

Restare sempre in movimento

Da cinque anni Issa Bandak è Direttore del Caritas Baby Hospital.

Pubblicato:

Affascinato da virus e batteri

l Dott. Mousa Hindiyeh dirige il laboratorio del Caritas Baby Hospital.

Pubblicato:

Uno shock per me – e per loro

Marian Petro è responsabile nutrizionista al Caritas Baby Hospital.

Pubblicato:

Adoro i numeri

Per Therese Maria il Caritas Baby Hospital è stato il primo posto di lavoro. E lo è da ben 22 anni.

Pubblicato:

Ho trovato il mio posto

Per Samia Qassis, il Caritas Baby Hospital è molto più di un ospedale.

Pubblicato:

L’udito: Il legame con la vita

Suor Lucia Corradin è una delle quattro suore del Caritas Baby Hospital. Il suo compito è quello di occuparsi della qualità e della sicurezza, ma la sua vera passione è lo screening uditivo dei piccoli pazienti.

Pubblicato:

Quando a parlare è il cuore

Awatef Handal fa l’infermiera da trent’anni nella nostra struttura. Un lavoro che per lei è una vocazione.

Pubblicato:

Uno che non rinuncia a sperare

Abu Saliba: Ein Mitarbeiter aus dem Caritas Baby Hospital erzählt die Geschichte seiner Familie.

Condividi